mercoledì 9 febbraio 2011

Un estratto da Pagina 37.


"Quello che immediatamente colpì Francesco, una volta che iniziò a percorrere le strade della regione, fu la sensazione di essere immerso in un immenso mare giallo, che a tratti lasciava intravedere il verde dei prati.
Si trattava del giallo delle piante di colza, la cui tonalità brillante era ulteriormente accentuata dalla stupenda mattina di sole.
In quel periodo dell’anno, in qualunque parte della campagna della Borgogna uno si recasse, il giallo della colza era il vero colore dominante.
Una sensazione simile si aveva con il colore della lavanda della Provenza durante i mesti estivi..."

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...